Top

Blog

Come organizzare le pulizie di casa | Impronta Servizi

Come organizzare le pulizie di casa

Il tempo dedicato allo svolgimento delle pulizie domestiche può essere variabile: per comprimerlo e godersi i propri hobby e il proprio relax in una casa perfettamente splendente, occorre fare una cosa molto importante: organizzarsi. Le pulizie di casa saranno decisamente più facili e agevoli se si prova ad organizzarle con una certa metodologia. Per organizzarsi al meglio occorre fare ragionamenti ad hoc relativamente a ogni locale della vostra abitazione, che sia una villetta o un piccolo appartamento.

Pulire la cucina: modi, tempi, strategie

La cucina è il locale più soggetto allo sporco, anche a causa del frequente utilizzo di lavello e fornelli, delle incrostazioni di cibo o briciole, di vapore e delle superfici che richiedono un’igiene sempre ottimale.

 

Pulizia quotidiana

– Passare i fornelli con un panno e un prodotto specifico dopo aver cucinato

– Sciacquare il lavello eliminando eventuali residui di cibo

– Aspirare le briciole con un apposite raccoglibriciole

– Passare la scopa o l’aspirapolvere

– Pulire i pavimenti con spazzolone e un secchio d’acqua e detersivo per pavimenti.

 

Pulizia settimanale

– Sgrassare a fondo le superfici con una spugna, un panno e i prodotti specifici

– Pulire a fondo il piano cottura e il lavandino

– Passare le superfici dei mobili, degli sportelli e degli elettrodomestici con un panno

– Passare l’aspirapolvere e pulire i pavimenti

 

Pulizia bimestrale

– Svuotare la credenza e pulire le superfici

– Svuotare e pulire la dispensa

– Sbrinare il congelatore

– Pulire gli elettrodomestici

– Lavare le presine

 

Pulire il bagno: ottimizzare il tempo

Anche il bagno, come la cucina, è un locale che richiede una profonda pulizia dato il suo frequente utilizzo. Ecco come organizzarsi.

 

Pulizia quotidiana

– Pulire il lavandino da residui di capelli, peli, fondotinta o altro (anche facendo solo scorrere l’acqua o con un semplice panno)

– Sistemare gli asciugamani dopo averli usati e i tappeti

– Riordinare (rimettere al proprio posto prodotti per capelli, piastra, phon, prodotti per make up, ecc).

– Passare la scopa o aspirapolvere (se occorre)

 

Pulizia settimanale

– Pulire il WC con appositi prodotti

– Pulire il lavandino con prodotti specifici

– Pulire la doccia (o vasca) con i detersivi appositi e risciaquare abbondantemente

– Spolverare e pulire i mobili e tutte le superfici

– Passare la scopa o aspirapolvere e lavare i pavimenti

– Pulire gli specchi

– Lavare e cambiare gli asciugamani

 

Pulizia mensile

– Lavare i tappetini

– Lavare i vetri

– Pulire accuratamente i lavandini e le superfici più difficili con un vecchio spazzolino

– Smontare i lampadari e pulirli a fondo

 

Pulizia della camera da letto

La camera da letto di solito richiede meno tempo e fatica di locali come il bagno o la cucina. Basta pulire quotidianamente gli spazi, eventuali finestre e cambiare le lenzuola quando necessario con panni appositi.

 

Pulizie stagionali: due o tre volte l’anno

– Svuotare gli armadi, eliminare gli abiti che non indossate

– Pulire a fondo gli armadi

– Svuotare e pulire a fondo i cassetti e profumarli

– Utilizzare un antitarme

– Svuotare e pulire a fondo portaorecchini, beauty case e tutti i cassetti porta oggetti

– Pulire a fondo i lampadari

 

 

Se hai in mente di fare una grande pulizia di casa meglio rivolgerti a un’impresa di pulizie professionale. Gli specialisti rimetteranno a nuovo ogni spazio in brevissimo tempo. Richiedi un preventivo su Impronta Servizi e valuta senza impegno!